giovedì 18 gennaio 2018

InfoEck Tirol vom 18.Januar 2018

🕶 Auf Besuch im Darknet 🕶 Du möchtest wissen wie das Darknet funktioniert und ob auch du es verwenden kannst? 👁‍🗨 Alle Infos findest du in unserem neuen Artikel unter: www.mei-infoeck.at/leben/neue-medien/sicherheit

💼 Interesse an einer Lehre 💼 Am 25.01. kannst du über 30 Lehrberufe beim Tag der Lehre in der Messe Innsbruck entdecken. ℹ Mehr Informationen findest du unter: www.mei-infoeck.at/arbeit/aktuelles

🗺 Freiwillig arbeiten in Europa 🗺 Wir haben zwei tolle EFD Plätze in Nordirland und Norwegen zu vergeben ✏ Informiere dich gleich unter www.mei-infoeck.at/eu-und-du/freiwilligendienst/freie-efd-plaetze und komm am 31.01. um 15:30 zur nächsten Infostunde ins InfoEck ⏰

💓 Gewinnspiel 💓 Wir verlosen eine FujiFilm Instax Mini 📸 Mach gleich mit bei unserem EmojiStory - Gewinnspiel: Lass dir eine Geschichte zu folgenden Emojis einfallen und schick sie uns: 🗻 🐻🍩🦄👾☂  

❄ Winterliche Grüße aus dem InfoEck 🤗

lunedì 15 gennaio 2018

Servizio civile 2 bandi agricoltura sociale per 1830 volontari – scadenza 5 febbraio 2018

Servizio civile:  2 bandi agricoltura sociale per 1830 volontari – scadenza 5 febbraio

Pubblicati due bandi, che si rivolgono all'agricoltura sociale, per la selezione complessivamente di 1.830 volontari da impiegare in progetti di servizio civile nazionale, nell'ambito delle finalità istituzionali individuate dal Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali. 

I bandi sono due:
Bando per la selezione di 489 volontari di servizio civile che saranno impegnati in 47 progetti.
Bando per la selezione di 1.341 volontari da impiegare in 150 progetti di servizio civile per l'attuazione del Programma Operativo Nazionale "Iniziativa occupazione giovani" – PON IOG, (Garanzia Giovani). In particolare, questo secondo bando è dedicato ai giovani NEET, cioè giovani non occupati e non inseriti in percorsi di istruzione e formazione e si inserisce nelle strategie di contrasto alla disoccupazione giovanile tracciate a livello europeo.

I progetti riguardano sia il settore dell'educazione e promozione culturale – dai temi alimentari a quelli ambientali e della biodiversità – sia il settore dell'assistenza, per favorire l'inserimento lavorativo dei giovani nell'agricoltura.

Scadenza
Le domande di partecipazione, redatte secondo le indicazioni contenute nei due bandi, devono essere indirizzate direttamente all'ente che realizza il progetto prescelto e devono pervenire allo stesso entro e non oltre le ore 14.00 del 5 febbraio 2018.

Contatti

Dipartimento della gioventù e del servizio civile nazionale
(Via della Ferratella in Laterano, 51 - 00184 Roma) attraverso l'Ufficio relazioni con il pubblico:
dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.30 e dalle ore 14.30 alle ore 16.30 ad esclusione del
martedì e venerdì pomeriggio al seguente numero tel. 06. 67792600.
email: garanziagiovani@serviziocivile.it 

venerdì 12 gennaio 2018

Infoeck Jugendpolitik Tirol Januar 2018


🤖 Surfen – aber sicher 🤖 Zum heurigen Safer Internet Tag haben wir tolle Aktionen und natürlich viele Infos 📲 Unseren AppCheck Workshop gibt's ab sofort bis Ende Februar kostenlos‼ Alle Infos findest du hier: www.mei-infoeck.at/leben/aktuelles 

✋ Gestalte DEIN Europa mit ✋ Nimm an der europaweiten Jugendumfrage teil und gewinne mit etwas Glück einen Interrail-Pass🚄 🌍 www.mei-infoeck.at/leben/politik

🗻Hüttengaudi mit Klasse🗻 Mach mit beim Gewinnspiel des Alpenvereins und schon bald kannst du mit deiner Schulklasse ein tolles Abenteuer in den Bergen erleben 🐿🌰 Mehr Infos zur Teilnahme findest du hier: www.mei-infoeck.at/freizeit/aktuelles 

📚 Welche Geschichten stecken hinter einer Flucht 📚 Das Tiroler Landesmuseum Ferdinandeum verwandelt sich von 18.01.-18.02. in einen Veranstaltungsort zum Thema Migration 🤔 Alle Infos findest du unter: www.mei-infoeck.at/leben/aktuelles

martedì 9 gennaio 2018

Nuovo bando Piattaforma delle resistenze 2018

C'è tempo fino al 22 gennaio 2018 per candidare a #bandoresistenze2018 idee e progetti da realizzarsi nel corso del prossimo anno: i soggetti interessati (delle province di Trento e Bolzano) dovranno presentare proposte sul tema della "periferia" in un'ottica di prevenzione rispetto al senso di marginalità solitamente percepito in queste zone. I progetti dovranno avere come target privilegiato il mondo giovanile e creare occasioni di dialogo con la comunità. Novità di quest'anno la possibilità di proporre anche idee per il programma del Festival delle Resistenze: scadenza sempre il 22 gennaio per l'edizione di Bolzano (23-25 aprile 2018) e invece il 31 maggio per l'edizione di Trento (14-16 settembre 2018).

I territori periferici come luoghi di rigenerazione, sperimentazione, rinnovamento sono al centro di #bandoresistenze2018 rivolto ad associazioni, cooperative, fondazioni, comitati, gruppi informali che operano nella regione Trentino-Alto Adige/Südtirol interessati a presentare progetti su questo tema. L'iniziativa è promossa da Piattaforma Resistenze grazie alla collaborazione e al sostegno degli Uffici Politiche Giovanili delle Province autonome di Trento e Bolzano e alla Regione autonoma Trentino-Alto Adige.
A partire dalla convinzione che la riqualificazione fisica delle aree urbane debba essere accompagnata da un investimento culturale che favorisca il coinvolgimento attivo dei cittadini, #bandoresistenze2018 offre quest'anno una doppia possibilità: la sezione Progetti che prevede percorsi che si svolgano nel territorio trentino-altoatesino nel corso dell'anno, e – novità di questa quarta edizione – la sezione La tua idea per il Festival che apre la possibilità a realtà del territorio di diventare ideatori e promotori di uno degli appuntamenti del programma del Festival delle Resistenze rendendolo più partecipato.
Nel dettaglio:
1) La sezione Progetti è dedicata alle idee che potranno svilupparsi nel corso del 2018 sui territori trentino e alto-altesino. Diverse le possibilità di accesso a finanziamenti, che arrivano – per progetti regionali e che coinvolgono realtà di entrambe le province – fino a 10.000 euro. Per presentare i progetti c'è tempo fino alle ore 12 del 22 gennaio prossimo e dovranno essere realizzati entro il 31 dicembre 2018. Chi verrà selezionato entrerà a far parte di una rete regionale e avrà costante sostegno da parte della Piattaforma oltre che occasioni di partecipare a momenti di scambio e formazione e l'accesso a servizi per lo più legati alla comunicazione del progetto, e dando vita così a una rete partecipata di dibattito sul territorio.
2) La sezione La tua idea per il festival invita le realtà del territorio a proporre e diventare "curatrici" di un appuntamento del Festival delle Resistenze Contemporanee, grazie a proposte da inserire nelle giornate sia di Bolzano sia di Trento. In questo caso le scadenze sono due:
- ore 12 del 22 gennaio 2018 per le proposte da portare all'edizione di Bolzano che si terrà tra il 23 e il 25 aprile prossimi, con anteprime a partire dal 21;
- ore 12 del 31 maggio 2018 per le proposte dell'edizione trentina, in scena tra il 14 e il 16 settembre 2018, con possibilità di attivare delle anteprime in caso di ricevimento di proposte idonee.
In questo caso la modalità di finanziamento sarà la copertura diretta da parte di Piattaforma resistenze delle spese necessarie alla realizzazione dell'evento proposto.

Le proposte di entrambe le sezioni saranno valutate da una commissione tecnica.

Piattaforma delle Resistenze Contemporanee è un progetto regionale che sostiene, coordina e sviluppa iniziative in ambito culturale, giovanile e scolastico per la sensibilizzazione della collettività - in particolare dei giovani - sui temi della memoria e della cittadinanza attiva. Rappresenta un luogo per riflettere e confrontarsi sul significato di Resistenza, quella del passato ma soprattutto quella del presente, per capire che cosa significa resistere oggi. Dal 2014 viene attivato #bandoresistenze per coinvolgere realtà del territorio e unire le energie verso comuni scopi. Fino ad oggi Piattaforma Resistenze ha finanziato 68 progetti.

Il Festival delle Resistenze Contemporanee vede la luce a Bolzano nel 2011 e rappresenta, sin dalla sua nascita, il momento di maggiore impatto e visibilità pubblica dell'intero progetto Resistenze. Il Festival ha come primo obiettivo quello di animare Piazza Matteotti, luogo simbolo della città di Bolzano, con riflessioni sui valori della Costituzione in un giorno speciale, il 25 aprile. Si organizzano così tavole rotonde, momenti di visibilità per le realtà del territorio, workshop, spazi per incontro e confronto e interventi di grandi nomi nazionali e internazionali. La dimensione regionale si raggiunge nel 2015 fino ad avere, l'anno successivo, una doppia edizione del festival, la prima ad aprile a Bolzano, la seconda, a settembre, a Trento. Anno dopo anno sono più di 30.000 le persone che a vario titolo hanno partecipato agli eventi e moltissimi gli ospiti intervenuti, tra attori, giornalisti, intellettuali. Per citarne alcuni: Andrea Segre, Concita de Gregorio, Ezio Mauro, Serena Dandini, Makkox, Massimo Cirri, Pif e molti altri.

Per ulteriori info:
www.piattaformaresistenze.it 
facebook.com/PiattaformaDelleResistenze 


Comunità e Narrazione - Contest di Giornalismo partecipativo - 2° edizione entro il 31 gennaio 2017

Aperte le iscrizioni al progetto Comunità e Narrazione - Contest di Giornalismo partecipativo (Citizen Journalism) - 2° edizione a Pergine, Trento, Rovereto.

Promosso da Tempora Onlus, Cooperazione Internazionale allo Sviluppo, è rivolto al target giovani, dai 18 a 35 anni, con l'obiettivo di incentivare prospettive di sviluppo locale, in un'ottica innovativa e tecnologica. Il progetto intende promuovere strategiche collaborazioni di rete e reciproco interesse sul territorio Trentino, unendo le specifiche peculiarità del mondo non profit e istituzionale al comparto economico delle Comunità beneficiarie.

Coniugando il paradigma "partecipazione" e la crisi che ingabbia i giovani, privandoli di relative opportunità di esperienza, messa in opera di know how innovativi, sviluppo imprenditoriale, lavoro in genere, occasioni di partecipazione alla Comunità, nasce a loro beneficio, un percorso moderno e con feed back misurabili, in linea con i criteri delle Politiche Giovanili della Provincia Autonoma di Trento. Il Giornalismo partecipativo è riconosciuto dalla Carta Europea ed aderisce ai principii di democrazia, partecipazione consapevole, solidarietà e cittadinanza attiva.

Il Contest si articola con 14 Incontri tematici e 3 eventi speciali aperti alla cittadinanza.

I Relatori sono professionisti dell'Informazione, Editoria, Comunicazione.

1° classificato: contratto free lance di un anno presso il giornale Il Dolomiti + iPad mini4.

Ottimi premi fino al 6° classificato. Attestato di partecipazione per tutti gli ammessi al Contest e libro Manuale di Giornalismo, A. Barbano, ed. Laterza.

Iscrizioni fino alle ore 24,00 del 31 gennaio  2017

http://comunitaenarrazione.org/


Programma interscambi giovanili fra il Trentino ed il mondo per ragazzi fra i 18 ed i 35 anni



Informiamo i residenti in Trentino, di età compresa tra 18 e 35 anni, che sono aperte le iscrizioni per partecipare alla
20a edizione del "PROGRAMMA INTERSCAMBI GIOVANILI" promosso ed organizzato dall'Ufficio Emigrazione della Provincia autonoma di Trento.
Un'iniziativa che offre la possibilità di conoscere coetanei oriundi trentini con cui condividere una straordinaria esperienza di ospitalità (nella prima fase) e di viaggio (nella seconda fase)

Prima fase: 3 settimane in Trentino (1-21 luglio 2018) 
Seconda fase: estero-3 settimane presso famiglie partner (nel 2019)

Contributo spese viaggio e assicurazione sanitaria:
fino a 990 euro (Paesi extraeuropei)
fino a 450 euro (Europa)

Info e modulo domanda sul seguente link:

http://www.mondotrentino.net/…/-informazioni_…/pagina19.html

Scadenza presentazione candidature: 28 febbraio 2018


venerdì 5 gennaio 2018

13 percorsi di alta formazione professionale in partenza a gennaio in Trentino



Più di 200 gli studenti iscritti al primo anno del biennio 2018-2019

Alta Formazione professionale: a gennaio al via 13 percorsi

A partire dall'8 gennaio prenderanno il via, in Trentino, le lezioni dei 13 percorsi di Alta Formazione Professionale che quest'anno annoverano 230 iscritti al primo anno. I percorsi formativi riguardano i settori dell'efficienza energetica, delle nuove tecnologie, delle tecnologie innovative per i beni culturali e per il turismo, delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione.
Due le novità che arricchiscono l'offerta: il percorso di "Tecnico superiore per il marketing e il commercio internazionale" e quello di "Tecnico superiore della produzione, trasformazione e valorizzazione della filiera Agrifood ", attuati rispettivamente da Università Popolare Trentina e dal Centro di Formazione professionale – Istituto agrario Fondazione Edmund Mach.


Cresce costantemente il numero degli iscritti ai percorsi di Alta Formazione Professionale (AFP) in Trentino, che per l'anno formativo appena iniziato conta ben 230 iscritti al primo anno, che si aggiungono ai 160 studenti del secondo anno.
L'AFP è una formazione terziaria professionalizzante non accademica, riferita ad aree considerate prioritarie per lo sviluppo economico e la competitività del territorio, ed è equiparata al sistema nazionale degli Istituti Tecnici Superiori (ITS). I percorsi sono affidati in gestione, dalla Provincia autonoma di Trento a Istituti di Istruzione secondaria superiore o a Istituti o Centri di Formazione professionale che attuano i percorsi in partnership con associazioni di categoria, imprese, realtà innovative del territorio e enti di ricerca applicata. L'anno formativo che inizia nel mese di gennaio comprende ben 13 differenti percorsi, che spaziano nei settori ospitalità, benessere, marketing, digitale, meccatronica, edilizia sostenibile e agrifood.
L'AFP è rivolta a giovani adulti in possesso del diploma di istruzione secondaria superiore. I percorsi hanno durata biennale e si svolgono in contesto lavorativo per almeno il 40% del percorso. Si concludono con un esame finale che permette di conseguire il "Diploma di Tecnico Superiore" corrispondente al V livello del Quadro europeo delle qualifiche, riconosciuto a livello nazionale.

(c.ze.)

Visualizza sul sito



mercoledì 27 dicembre 2017

Garanzia giovani (15-29 anni) in Trentino, formazione e tirocinio, grazie al Fondo Sociale Europeo


Prevede 60 ore di formazione teorica ed una esperienza di tirocinio fino ad un massimo di 6 mesi da effettuarsi anche all'estero

Garanzia giovani: aperte le iscrizioni per il "Percorso A"

Nell'ambito del Piano di attuazione per l'occupazione giovanile della Provincia autonoma di Trento (Programma Garanzia Giovani) è attivo il "Percorso A", che prevede percorsi di orientamento specialistico, formazione e tirocinio anche all'estero. Continua in questo modo l'impegno della Provincia nell'agevolare il futuro occupazionale dei giovani trentini affinché essi raggiungano le loro aspirazioni professionali, una sicurezza economica e, allo stesso tempo, il mercato del lavoro possa avvalersi delle loro competenze. L'iniziativa avrà attuazione dal mese di gennaio 2018 ed è articolata in 60 ore di formazione teorica ed una esperienza di tirocinio fino ad un massimo di 6 mesi da effettuarsi anche all'estero. Per iscriversi è necessario effettuare la registrazione online sul sito www.garanziagiovani.gov.it ed effettuare la sottoscrizione del patto di servizio presso i Centri per l'impiego della Provincia autonoma di Trento.

Garanzia giovani è un'iniziativa per sostenere i giovani, di età compresa fra 15 e 29 anni che non sono occupati e non frequentano un percorso formativo né tirocinio per l'inserimento nel mercato del lavoro. Il Percorso A del Piano per l'occupazione giovanile della Provincia autonoma di Trento è strutturato in "Orientamento specialistico, formazione, tirocinio anche all'estero" con la finalità di attivare e riattivare i giovani.

Orientamento specialistico o di II livello
Il giovane sarà accompagnato attraverso un processo orientativo verso una fase di professionalizzazione e di contatto con il mondo del lavoro. 
La prima fase prevede l'analisi dei bisogni, la formulazione e definizione degli obiettivi da raggiungere. La seconda prevede la ricostruzione della storia personale con particolare approfondimento della storia formativa e lavorativa del giovane. Infine la terza fase prevede la messa a punto di un progetto personale che si fonda sulla valorizzazione delle risorse personali (caratteristiche, competenze, interessi, valori) in una prospettiva di ricostruzione del pregresso e di valutazione delle risorse di contesto.

Formazione preparatoria al tirocinio
L'azione fornisce competenze informatiche, di base e trasversali in preparazione al tirocinio, è articolata in moduli e organizzata in 10 giornate di durata complessiva pari a 60 ore. L'obiettivo è quello di sviluppare i seguenti contenuti essenziali:
- modulo base di sicurezza sui posti di lavoro (8 ore)
- i metodi e gli strumenti per la ricerca attiva del lavoro, diritto del lavoro (8 ore)
- informatica  (20 ore)
- competenze trasversali (20 ore)
- preparazione al tirocinio (4 ore). 

Tirocinio in aziende del contesto provinciale, in mobilità geografica nazionale o transanazionale
La durata del tirocinio può variare a secondo della profilazione del partecipante, da un minimo due mesi fino ad un massimo di 6 mesi. Il tirocinio potrà essere svolto anche interamente all'estero nel caso in cui il giovane disponga di una conoscenza linguistica adeguata. Per il periodo di tirocinio si prevede l'erogazione di un'indennità di partecipazione.

Info
Provincia autonoma di Trento
Agenzia del Lavoro
www.agenzialavoro.tn.it/lavoratori/giovani/garanziagiovani/index_html
n. verde 800264760
Centri per l'impiego della Provincia autonoma di Trento
www.agenzialavoro.tn.it/agenzia/cpi_indirizzi

(gz)

Visualizza sul sito

© 2017 Ufficio Stampa della Provincia autonoma di Trento